• Clips vidéo
  • Clips vidéo

Témoignages

Italie

Ferri Alessandro (32 anni) Roma

E' bastato vedere la sua immaggine in tv per una volta e Dalida è entrata nella mia vita e nelle orecchie dei miei sconsolati amici. Mi chiedo come la magia di questa donna possa ancora oggi far innamorare molte persone in tutto il mondo, e quante delle artiste in auge abbiano il suo talento e la sua classe . Non possiamo quindi che imparare da Dalidà certi che non verrà mai dimenticata.

Gabriele Cavalca (38 anni) Parma

Dalida, una passione nata per caso dieci anni fa, lontano dai momenti d'oro della sua popolarità, lontano dalle più recenti trasmissioni (ancora troppo poche!) che l'hanno riportata al pubblico italiano. Perchè è successo questo? Forse perchè Dalida non è stata solo un "prodotto" per l'industria musicale (come troppo spesso accade oggi) ma è, e sottolineo "è", una vera artista: non era perfetta (come forse qualcuno a lei vicino l'ha sempre voluta.......) ma era perfettamente incredibile! Mi troverei a ripetere centinaia di frasi affettuose già dette dai numerosi ammiratori, ma Dalida resta per me veramente un'artista dal fascino irresistibile: le sue mani tra i capelli, i suoi occhi ora pieni di gioia, ora di sofferenza, ora di smarrimento; la sua discrezione, genuinità, intelligenza e coraggio durante le interviste; la presenza scenica, la voglia di rinnovarsi continuamente in 40 anni di carriera...... ma come fare a racchiudere Dali in un insieme di parole??? Non è possibile, Dalida rimane "unica" e inconfondibile come il nome che il destino ha voluto donarle: Dalida, c'est tout!

Paolo Carli - Treviso

Il primo disco entrato in casa mia fu "La danza di Zorba"; trascinato da mio padre ti amai in silenzio. Così fu per la tua vittoria a Canzonissima. Piansi a Sanremo, ma ti amai ancora di più. Poi il silenzio. Però mi chiedevo dov'eri e la notizia che ci hai fregato tutti fu ancora un amore vissuto in silenzio..... ma hai voluto andartene ed il mio silenzio è diventato grido!

Natale Maione (37 anni) Milano

Dalida ha da sempre rappresentato - e tuttora rappresenta - l'essenza stessa delle emozioni più profonde che fanno parte di me. Ogni sua canzone esprime e fa provare gli stessi attimi di freschezza, gioia, sofferenza, delusione, rimpianto che segnano dal principio alla fine una storia d'amore. Ne ho seguito con lo stesso discreto silenzio che lei tanto amava ogni suo passo, sia pubblico sia privato, quando regnava sovrana incontrastata il palcoscenico stesso della sua esistenza. Ne continuo a seguire, ancora adesso e con altrettanto discreto silenzio, la sua memoria, viva ancora oggi dopo quindici anni, a testimonianza del suo immenso amore per la vita stessa. E non importa di quale forma di vita si tratti: Yolanda è ieri, oggi, e domani. Ti voglio bene, Dali. Non ti dimenticherò mai.

Carol Lauro (29 anni) Roma

Dalida accompagna tutta la mia giornata attraverso le sue canzoni.........la musica che scopro e riscopro......! è ormai parte di un qualcosa che penso non si possa spiegare ma, che tutti i fan possono ben comprendere! e allora che dire sono contenta di essere con il fan club a parigi il prossimo 4 maggio, per la mia prima volta! Ciao Ciao bambina!
Più passa il tempo e più la mia ammirazione, passione e incredibile vicinananza a Dalida cresce!

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.