• Clips vidéo
  • Clips vidéo

Témoignages

Italie

Rossana - Venezia Benevento

Ciao mia dolce Dalì, sono qiu che ti scrivo una cosina...ho soli 14 anni e io non ti ho mai "conosciuta" poichè quando hai deciso di lasciar questo mondo triste io ancora non ero nata. Io non so neanche il perchè sto scrivendo qui...ma ci tenevo a far sapere a tutti che tu sei tutta la mia vita!! Non vivo più di un'ora senza pensarti...senza pronunciare il tuo nome...anche io come te ho la passione per il canto..sono anche abbastanza intonata ma l'unico problema sono i miei genitori che non condividono la mia idea di diventare una cantante come te!! Anche loro ti adorono...ma mai quanto me!! Passo ogni istante della mia vita e lo dedico a te...ti sogno ti penso...sei tu tutta la mia vita...Avevi ragione Dalida è rimasta nella memoria di tutti noi...nel cuore di tuoi fans...ma io voglio assomigliare alla Yolanda Gigliotti...è lei la donna che stimo, che sogno che sia qui con me, che venero, che adoro. Insomma non potrei vivere senza te, perchè tu sei tutta la mia vita!! Ho addirittura pensato di morire per poterti raggiungere e vivere x eterno con te!!! Non ti dimenticherò mai...la tua stupida RoxaNNe

Renzo Pecchioli (59 anni) Firenze

Dalida fin da quando avevo undici anni, è stata la mia cantan-te preferita, vuoi per le sue canzoni, per la sua voce, per la sua bellezza. Negli anni 60 la sua presenza in Italia era diventata sia sulla stampa che alla radio e in televisione, veramente importante. Nei juxe boxascoltavamo le sue canzoni, che accompagnavano le nostre estati. Poi è arrivato quel tragico festival di Sanremo, il suicidio di Tenco e dopo qualche mese iltentativo di morire di Dalida. Il suo rientro in Italia nell'autunno 1967 è stato trionfale tanto da farle vincere Partitissima e portarla ai vertici della Hit Parade italiana con ben 3 canzoni. Quante cartoline voto ho inviato a quella trsmissioni. col nome di Dalida. La sua morte mi ha lasciato senza parole, tanto è stata tragica, repentina e improvvisa. Comunque sia Dalida era e rimarrà unica nel firmamento della canzone. Lo dimostra il fatto del suo eterno successo ancora oggi in tutto il mondo.

Onelia Azzari (64 anni) Capri (mo)

Ciao Dalida, la mia passione per Te nacque nel lontano 1960, quando all'età di quindici anni i miei genitori mi regalarono il primo giradischi,il mio primo disco che aquistai fu les enfants du pirèe poi tutti gli altri a seguire, ogni volta che andavo a Parigi o che venivano le mie cugine dalla Francia mi portavano dischi Tuoi, ne ho tantissimi, ma li custodisco gelosamente. Ora ho anche tanti cd e tutti i tuoi DVD che guardo ricordandoti sempre; il Tuo caro ricordo è sempre vivo in me; Per me sei stata e resterai sempre la migliore.... Ciao mi manchi

Mario

Che dire di Dalida... bellissima, allegra. Una domenica mi è capitato di vedere il film di Dalida con Sabrina Ferilli e mi è piaciuto moltissimo, soprattutto la sua storia. E da quel momento non c'è che non l'ascolti. Tutte le sue canzoni sono Divine e mi piace moltissimo come si muoveva sulla scena. Stupendo. Lei resterà sempre nel mio cuore e in quello di tutti i suoi Fans. Il suo ricordo non morirà mai. Dalida.

Andrea Coceani (37 Anni) Trieste

la amo tanto una grande diva cantante e donna. la invidio avrei voluto conoscerla e cantare con lei. ascolto tutte le sue canzoni ogni giorno , non posso farne a meno la sento piu' vicino a me sono sicuro che anche adesso se sarebbe viva a 77 anni sarebbe bella e una grande star e cantante avrei voluto abbracciarla e dirle quanto e' stata brava a cantare le sue canzoni in tutte le lingue io le adoro in francese e in italiao. sei sempre nel mio cuore e un grazie anche a suo fratello bruno che l'ha aiutata BACI

Petru (57 ans)

Conosco Dalida,l'ho sentito cantare spesso quasi al suo modo,col cuore ed un talento inimitabile,di un modo mistico,segreto,la sua voce sembra provenire da un altro mondo.Ma è da l'inizio dell'anno 2010, che ho scoperto la sua vita e la sua anima; penso che in verità,non era fatta per lo spettacolo a lustrini, lo show a l'americano, è troppo autentica per questo. È per questo che verso gli anni 70, si è stancata di questa "commedia"," questo è finito la commedia ",E questa stanchezza la condotta verso la noia, poi verso l'abbandono della vita. Non è una domanda di età, a 54 anni Dalida poteva rimostrare alle donne di 40!Ma c'è una cosa importante: col dramma di San Remo chi l'ha segnata in profondità, c'è stato anche lo sconvolgimento socioculturale degli anni70. Questi 2 avvenimenti sono il tornante del suo destino che l'ha fatto diventare un artista di spettacolo, mentre il vero artista vive con l'intimità del suo cuore. Artista del canto, ciò che Dalida resterà per sempre.O!, la mia ammirazione, il mio affetto per lei si raffredderà, ma so che un piccolo fuoco non si spegnerà mai.Per tutti quelli che ha amato chi l'hanno amata e che l'amano ancora, con passione anche, non è un addio, è solamente uno CIAO; grazie mille a tutti.

Giuseppe Guazzone (30 ans) Olbia

ciao dali ti scrivo pensando al periodo buio che sto nuovamente attraversando e nn so x che lo sto facendo forse x alleggerirmi dal grande macigno che porto dentro che si chiama mal di vivere o piu propriamente depressione la solitudine e l abbandono hanno riaperto una voraggine dentro me e credo tu possa capirmi come tutte le persone che sono nella mia stessa situazione vorrei tanto avere la forza di raggiungerti ma nn ci riesco qulcosa mi trattiene qua nn so..... la tua musica x me e qualcosa di miracoloso riesce a farmi sentire meno solo e a raccolgliere quelle lacrime che ormai da tempo ricoprono il mio volto .. grazie dalida.. spero presto di venire a trovatri dove riposi x portarti i fiori come ho fatto la prima volta.

Fiamma Mariuccini (18 anni) Perugia

ciao! ho conosciuto il personaggio Dalida tramite il film "la storia della sua vita" interpretato dalla bravissima Sabrina Ferilli. E' stata proprio lei a farmi innamorare di Yolanda Gigliotti, in arte Dalida. Questa mia passione è cominciata con un semplice film alla televisione, ma sta crescendo sempre più ed ogni giorno mi accorgo di quanto sia ancora un'Artista "Moderna". Grazie Yolanda.

Claudio Chiuppi (59 anni)

Avevo 15 anni, oggi 59, quando conobbi attraverso il 45 giri Ascoltami e Devo Imparare la nostra immensa Artista Dalida. Da allora non passa un solo giorno che non penso a Lei. La sua voce mi avvolge come una coperta quando ho freddo, quando mi sento triste le sue canzoni allegre mi risollevano il morale, quando ho voglia di un'atmosfera elegante ascolto le Sue grandi canzoni sempreverdi, a volte invece mi emoziono ancora ascoltando canzoni come A' ma manière, Je suis malade, Comme si tu étais là e tante altre ancora... Dalida, grazie di esistere perché per me non sei partita, sei sempre presente attraverso i dischi e i video. Ti voglio tanto bene e spero un giorno di poterti incontrare, ciao, Claudio

Francesco Abruzzo

Ciao Dali'... ho scoperto per caso le tue canzoni e la tua incomparabile bellezza... in questo periodo sto attraversando un periodo bruttissimo! E proprio tu mi stai aiutando a superarlo.. ho tentato per ben 3 volte a fare ciò che hai fatto tu : il suicidio... ma la tua musica ogni tanto mi fa riflettere e mi porta a capire il motivo di quelle persone k come te sono arrivate a togliersi la vita... xk come me nn ce la fanno più a vivere; poichè per ogni cosa abbiamo 1 muro davanti! Io adoro le tue canzoni... sono così Sublimi... come te!!! Come Je suis malade.. La tua voce così malinconica mi induce ad amarti ancora di più... Oppure alla tua voglia inarrestabile di fare: A' ma maniere.. Pure qui immedesimi l' ascoltatore nella tua figura.... Una canzone k mi ricorda molto mia nonna, k ormai sono 13 anni k non c'è più è : Mama anni '60... in cui parli di tua madre k la raffiguri nella tua bambola... quando ascolto questa canzone mi viene sempre da piangere e mi fa pensare a te e alla mia cara nonna oramai defunta... Adesso vado Dalida, spero di conoscerti e incontrarti in un mondo diverso.. un mondo migliore! Au-revoir!

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.